Le Guarattelle

tra Arte e Tradizione

Teatrino Fragile in "io:Pulcinella"

Spettacolo di burattini a guanto della tradizione napoletana ('e Guarattell') con musica dal vivo.

Introduzione alle Guarattelle 

Le Guarattelle Napoletane sono una tradizione consolidata che vanta più di 500 anni di vita, e sono probabilmente la più antica forma di teatro di strada (di tradizione napoletana) che si è mantenuta pressocchè intatta sino ai giorni nostri; altre tradizioni hanno subito variazioni o non hanno goduto di egual fortuna, compromettendosi o addirittura scomparendo dal palcoscenico della strada; basti pensare ai pupi napoletani, o alla commedia dell’arte, che non hanno avuto la stessa longevità e sono giunti a noi solo come ricordo dei tempi che furono. 

Aldilà delle immagini oleografiche di Pulcinella, le Guarattelle mantengono la loro incredibile vitalità grazie al dialogo continuo con il pubblico, Pulcinella rinasce sempre dalle proprie ceneri proprio come una moderna fenice; ed è incredibile come questa tradizione, tramandata sempre oralmente, in un rapporto diretto tra maestro ed allievo, 

riesca ancora a catturare e a coinvolgere il pubblico di ogni età. 

L’artifizio della “pivetta” , usato nei tempi antichi per amplificare la voce dello spettacolo, 

rimane la caratteristica principale del Pulcinella delle Guarattelle, cosa che lo nobilita e lo differenzia dalla commedia dell’arte e da altro teatro di figura. Ma il vero segreto di Pulcinella è semplice: è l’amore. 

 E’ l’amore per la bella Teresina che lo porta a combattere i prepotenti, le ingiustizie, i guappi di turno; ed è l’amore che lo vede vittorioso ogni volta, rinascere e sfuggire persino alla morte per ricongiungersi con la sua amata. 

E la sua continua lotta contro le ingiustizie non è altro che uno specchio della società 

che nostro malgrado viviamo, in cui soccombono sempre i più deboli, 

ma che almeno sulla ribaltina del teatrino possono prendersi la loro rivincita attraverso Pulcinella. 

 

Per visionare la scheda tecnica dello spettacolo, contattami.